Domenica, 18 Aprile 2021
Roma

Delfino morto spiaggiato: sul corpo segni di morsi di squalo

Il rinvenimento al Lido dei Pini, nel tratto di spiaggia al confine tra i comuni di Ardea ed Anzio in provincia di Roma

Un delfino morto spiaggiato al Lido dei Pini, nel tratto di spiaggia al confine tra i comuni di Ardea ed Anzio in provincia di Roma: è il ritrovamento avvenuto giovedì 2 luglio poco dopo le 15 nei pressi dello stabilimento Ranocchio. Si tratta di un esemplare di "stenella striata", lungo circa due metri, trovato in stato di decomposizione in riva al mare con delle ferite ricollegabili a morsi di squalo. 

Subito è stata allertata la Guardia Costiera di Torvajanica, poi intervenuta in prossimità del lungomare delle Dune. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Ardea e il veterinario. Con quello di giovedì il numero dei delfini spiaggiati lungo le coste laziali sale a undici, un dato che rispecchia quello degli altri anni. 

Pochi giorni fa, sul litorale di Focene sono stati trovati altri due delfini morti. Sul posto sono subito intervenuti gli uomini della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Fiumicino, i quali hanno interessato il medico veterinario reperibile della Asl Roma 3 ed hanno messo prontamente in sicurezza le aree dei rinvenimenti. Gli esemplari di lunghezza di duecento centimetri circa e del peso di 250 chili circa sono stati rinvenuti in cattivo stato di conservazione. La ditta incaricata dal comune ha provveduto allo smaltimento delle carcasse.

Delfino morto Lido dei Pini (foto facebook Carlo G.D.)-2-2
Il delfino morto spiaggiato al Lido dei Pini. Foto Facebook Carlo G.D.


 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delfino morto spiaggiato: sul corpo segni di morsi di squalo

Today è in caricamento