rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Brescia

Esplosione nello studio dentistico: tre feriti, l'odontoiatra è gravissimo

La fiammata ha ferito tre persone. L'esplosione potrebbe essere stata causata da uno strumento di lavoro, il becco Bunsen, utilizzato per scaldare gli attrezzi e la cera

Esplosione in uno studio dentistico a Ospitaletto nel bresciano. Tre ustionati. Il dramma ieri intorno alle 17. La fiammata ha ferito tre persone.

Esplosioine studio dentistico a Ospitaletto

Le condizioni più gravi sono quelle di un odontoiatra di 44 anni, specializzato in ortodonzia, collaboratore dello studio, che ha subito ustioni di secondo e terzo grado al volto, collo, torace, addome e arti superiori. Oltre il 50 per cento del corpo risulta ustionato. Le fiamme del becco bunsen avrebbero intaccato il camice monouso che ha preso fuoco, avvolgendo la parte superiore del corpo del dentista. L'odontoiatra è stato trasportato in codice rosso in ospedale a Brescia ma poi, vista la gravità della situazione, è stato trasferito al Gaslini di Genova: lotta per la vita. 

Ferita anche l'assistente, una donna di 40 anni, le cui condizioni non destano troppe preoccupazioni: è arrivata in codice giallo alla Poliambulanza di Brescia con ustioni di secondo grado a volto e torace. La giovane paziente di 14 anni è la meno grave: ha ustioni di primo grado al volto e a una mano.

Sul posto sono intervenute due automediche, 3 ambulanze, vigili del fuoco e carabinieri. Stando a quanto riferisce l'Areu la dinamica è al vaglio delle forze dell'ordine, ma l'esplosione potrebbe essere stata causata da uno strumento di lavoro, il becco Bunsen, utilizzato per scaldare gli attrezzi e la cera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione nello studio dentistico: tre feriti, l'odontoiatra è gravissimo

Today è in caricamento