rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Città Avellino

Un foro nella cella, poi si calano con le lenzuola: tre detenuti evadono dal carcere

Uno dei fuggitivi è già stato catturato, in corso le ricerche degli altri due

Tre detenuti sono evasi la scorsa notte dal carcere di Bellizzi, ad Avellino. Uno dei tre è stato già catturato, mentre ancora tentava di allontanarsi dal carcere dopo aver scavalcato il muro di cinta. Sono stati i Carabinieri della sezione Radiomobile della compagnia di Avellino a bloccarlo, prontamente allertati dalla polizia penitenziaria. Sono in corso le ricerche degli altri due evasi. I tre detenuti, tutti stranieri, sarebbero fuggiti da un foro praticato in una cella, si sono calati nel cortile con delle lenzuola annodate e poi hanno scavalcato il muro di cinta facendo perdere le proprie tracce.

Indagano anche i carabinieri ma sono stati diramati avvisi e foto segnaletiche a tutte le forze dell''ordine. Massiccio dispiego di agenti di polizia che sono impegnati nelle ricerche in tutta Campania anche con l'ausilio di un elicottero. 

Il sindacato: "Tra gli evasi ci sarebbe un terrorista"

"Tra i tre detenuti evasi dal carcere di Bellizzi-Avellino (di cui uno prontamente catturato) c'è un marocchino che sembrerebbe appartenere ad un'organizzazione terroristica e che deve scontare 27 anni di carcere". Così il segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria Aldo Di Giacomo che aggiunge: "Dalle prime ricostruzioni pare dunque ci sia stato un piano di fuga ben organizzato con un'auto fuori che ha consentito ai due (il secondo romeno) di allontanarsi approfittando del numero molto limitato di agenti presenti e in servizio a Bellizzi (appena otto unità). Bisogna dunque rafforzare le operazioni di ricerca e mostrare grande attenzione per la pericolosità degli evasi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un foro nella cella, poi si calano con le lenzuola: tre detenuti evadono dal carcere

Today è in caricamento