Venerdì, 17 Settembre 2021
Città Milano

Affonda lo yacht di Diana Bracco dopo un incendio: paura per l'imprenditrice milanese

Lo "If Only", circa 40 metri, si è inabissato divorato dalle fiamme. Diana Bracco è stata recentemente coinvolta in una presunta evasione fiscale per fatture false

Lo yacht di Diana Bracco è affondato dopo il violento incendio che si è sviluppato a bordo nella rada di Cagnes, vicino a Nizza.

Lo "If Only", circa 40 metri, si è inabissato divorato dalle fiamme sprigionatesi intorno alle 14 di giovedì 17 agosto per cause ancora da accertare e giace ora a 700 metri di profondità. A bordo quando si è sviluppato l'incendio vi erano 11 persone, tra cui la proprietaria Diana Bracco, compresi i quattro membri dell'equipaggio, tutti rimasti illesi.

È intervenuta immediatamente la Capitaneria di porto di Nizza, che ha messo in salvo sia la Bracco che i suoi ospiti portandoli a terra.

Chi è Diana Bracco

La Bracco è stata recentemente coinvolta in una presunta evasione fiscale per fatture false.

Diana Bracco, nata a Milano 76 anni fa, è amministratrice delegata del gruppo farmaceutico Bracco, componente della giunta di Assolombarda e del cda dell’Università Bocconi ed è stata anche presidente di Expo 2015 di Milano.

Si tratta di uno yacht di 40 metri costruito nei cantieri olandesi della società Feadship. In un primo tempo, quando uscì da cantieri di Kaag nel 1974, si chiamava Walanka. Può essere considerata una barca d’epoca. Può ospitare fino a otto passeggeri e un massimo di 9 membri dell’equipaggio.

La notizia su Milano Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affonda lo yacht di Diana Bracco dopo un incendio: paura per l'imprenditrice milanese

Today è in caricamento