rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Città Agrigento

Diffonde le foto hard della moglie: le fa vedere al figlio e ai giudici

L'uomo ora rischia di essere accusato di Revenge porn aggravato.

Prima le ha mostrate al figlio, poi ha deciso di diffonderle su whatsapp. Non contento ha deciso anche di mostrarle ai giudici che si stanno occupando della separazione. È quello che ha fatto un uomo con alcune immagini che ritraevano la moglie in pose hard. 

Per un cinquantaduenne, adesso, si profila il rischio di un processo per l'accusa di revenge porn ovvero "diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti". Il pubblico ministero Maria Barbara Grazia Cifalinò ha chiesto il rinvio a giudizio dell'uomo in seguito alle denunce dell'ex moglie.

I fatti al centro della vicenda giudiziaria sono accaduti il 15 febbraio dell'anno scorso ad Agrigento. L'imputato, secondo la ricostruzione dell'episodio, aveva ricevuto da un'amica le foto della moglie dal contenuto sessualmente esplicito. La donna, in particolare, sarebbe stata immortalata in biancheria intima e in pose sessualmente inequivocabili. Le foto, secondo l'accusa, erano destinate a restare private e, invece, sarebbero state diffuse illecitamente senza il consenso dell'interessata. In particolare sarebbero state inviate via whatsapp all'utenza del figlio "al fine - è l'atto di accusa - di denigrare la donna nel suo ruolo materno".

Non contento l'uomo si è spinto oltre, facendo vedere le foto anche ai giudici che avrebbero dovuto decidere sul procedimento di separazione. Le foto, in particolare, sarebbero state allegate nella comparsa di costituzione e risposta e in una successiva memoria allegata al fascicolo. L'accusa di "revenge porn" è aggravata "dall'avere commesso il fatto ai danni della coniuge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diffonde le foto hard della moglie: le fa vedere al figlio e ai giudici

Today è in caricamento