Domenica, 16 Maggio 2021
Sassari

Corallaro disperso in mare: Dino Robotti aveva 38 anni e presto sarebbe diventato padre

Dino Robotti era figlio di corallaro, uno dei pochi abilitati per questo tipo di pesca in Sardegna. La forte corrente presente in mare complica le operazioni

Tragedia nel mare di Alghero. Alle prime luci dell'alba di venerdì sono ricominciate le operazioni per recuperare il corpo di Dino Robotti, il corallaro della città in provincia di Sassari disperso dalle ore 13 di giovedì. La forte corrente presente in mare nella giornata di ieri ha complicato le operazioni. In mare oltre ai militari della Capitaneria, il gruppo sommozzatori di Sassari e Cagliari dei Vigili del Fuoco e i colleghi corallari. Per ore sono stati utilizzati i Rov, in azione sui fondali a circa sei miglia a sud di Alghero, al largo di Capo Caccia, alla ricerca del corpo. I robot servono per scandagliare con accurata precisione il fondale. 

Dino Robotti, 38 anni, era figlio di corallaro, uno dei pochi abilitati in Sardegna per questo tipo di pesca (il corallo viene raccolto solo da sub autorizzati, perché lo sfruttamento intensivo lo ha reso molto raro), simbolo di quella che è infatti denominata Riviera del Corallo.  A lanciare l’allarme ieri è stato il marinaio con cui Robotti usciva frequentemente, che lo aspettava sulla barca d’appoggio. Sposato da pochi mesi, presto sarebbe diventato padre, scrivono i giornali locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corallaro disperso in mare: Dino Robotti aveva 38 anni e presto sarebbe diventato padre

Today è in caricamento