rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Lavoro / Roma

"Trasferiti o licenziati": Natale amaro per i dipendenti Mediaset

La denuncia dei sindacati: "Con l'inizio del 2013 Mediaset si accinge a trasferire a Milano decine di dipendenti delle sedi di Roma e il rifiuto è motivo di risoluzione del rapporto di lavoro"

ROMA. Cattive notizie per i lavoratori Mediaset destinati ad un Natale amaro: "Mortificati da ciniche scelte dei vertici aziendali che, disinteressandosi del futuro dei dipendenti, con cieca brutalità danneggiano le stesse risorse produttive dell'azienda".

Parole pronunciate dalle rappresentanze unitarie sindacali di Mediaset alla vigilia di un Natale difficile. Con l'inizio del 2013 Mediaset si accinge a trasferire a Milano decine di dipendenti delle sedi di Roma - 77 è stato annunciato un mese esatto fa - "senza alcun progetto editoriale e senza essere riuscita a motivare le 'comprovate esigenze tecniche, organizzative e produttive' richieste dal Contratto Nazionale di Lavoro. Di fatto l'azienda, senza essere ufficialmente in stato di crisi, sta cercando di sfoltire il personale imponendo un 'prendere o lasciare' sulla base di incentivi economici".

Poiché il rifiuto al trasferimento è "un giustificato motivo soggettivo di risoluzione del rapporto", ovvero un licenziamento, questa scelta - scrive la Rsu - stravolgerà la vita delle famiglie dei dipendenti che saranno costretti a scegliere tra un rimborso economico, che consentirebbe solo di tirare avanti per qualche anno, o un trasferimento che, con le spese necessarie al sostentamento a Milano, rappresenterebbe di fatto una decurtazione dello stipendio necessario al sostegno della famiglia.

In nome di un vago concetto di efficientismo - prosegue - e nonostante il fatto che l'attività dei trasferiti è strettamente legata all'ambiente romano dello spettacolo, nell'era di internet e del telelavoro da casa Mediaset 'ammucchiera'' centinaia di impiegati nelle sedi di Milano ben sapendo che ciò provocherà problemi di esubero del personale. In un periodo che richiederebbe una politica di risparmi e di contenimento dei costi aziendali Mediaset si prepara a sborsare centinaia di migliaia di euro per liquidare quei lavoratori, soprattutto madri di famiglia, che saranno costretti a trattare la risoluzione del rapporto di lavoro, lavoratori che per anni hanno contribuito alla crescita e allo sviluppo dell'azienda". (da Roma Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trasferiti o licenziati": Natale amaro per i dipendenti Mediaset

Today è in caricamento