Giovedì, 28 Ottobre 2021
Città Bologna

L'uomo che trova un pezzo di dito nell'involtino primavera

Succede nel Ravennate. La procura ha disposto l'analisi del Dna. Non è escluso che si possa trattare di un resto della carcassa di un animale antropomorfo

Un consumatore di San Lorenzo di Lugo nel Ravennate ha trovato un residuo compatibile con un pezzo di dito in un involtino comprato in un supermercato cinese di Imola in provincia di Bologna. Secondo il Resto del Carlino l'uomo avrebbe trovato una porzione di falange con tanto di unghia e il quotidiano spiega che non è escluso che si possa trattare di un resto della carcassa di un animale antropomorfo (come una scimmia) o di qualcosa che tanto assomiglia a un dito pur senza esserlo.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale, un controllo dei carabinieri ha escluso che nel supermercato imolese vi fossero altre confezioni di involtini alterate. Dalle verifiche finora svolte, è emerso che l'involtino in questione è stato confezionato in una azienda in Spagna. Il Corriere di Romagna scrive che a fare i rilievi, dopo la segnalazione avvenuta una settimana fa esatta (giovedì 19 novembre per la precisione) sono andati i carabinieri del Nucleo Operativo, assieme ai militari della Stazione di San Lorenzo. Il caso dovrebbe passare per competenza ai Nas. Secondo il quotidiano il fatto potrebbe essere spiegato con un infortunio sul lavoro. 

Quando Maradona vinse un Mondiale da solo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che trova un pezzo di dito nell'involtino primavera

Today è in caricamento