rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Città Napoli

Napoli, donna affacciata al balcone colpita da un proiettile alla gamba

Il colpo di pistola ha trapassato la gamba della signora, che era affacciata al balcone della sua casa per guardare i fuochi d'artificio

Sconcertante episodio nelle prime ore del 2017 nel quartiere Ponticelli a Napoli. Una donna è stata infatti colpita da un proiettile che le ha trapassato una gamba. La signora, che è stata ricoverata all'Ospedale Loreto Mare, era affacciata al suo balcone di casa per guardare i fuochi d'artificio.

Al momento dei soccorsi, la donna non è stata in grado di fornire spiegazioni circa l'accaduto, né si è resa conto da dove potesse provenire il proiettile.

Sono quasi duecento i feriti in tutta Italia per i botti di Capodanno, anche nel 2017. Solo in provincia di Napoli si contano 46 persone ferite, tra i quali anche due bambini. Il dato però è in calo rispetto al 2016. Gli interventi dei vigili del fuoco riconducibili ai festeggiamenti di Capodanno sono stati 674, in linea con quelli dello scorso anno quando furono 660. Il numero maggiore nel Lazio (110): a seguire Campania (95), Puglia (68), Lombardia (67).

Due i feriti per proiettili vaganti da colpi di pistola. I più gravi sono i due piccoli, entrambi ricoverati all’ospedale pediatrico Santobono con prognosi di 30 giorni: un bambino di 9 anni di Torre del Greco ha riportato ustioni e ferite al secondo dito della mano sinistra, al quarto e quinto dito e al palmo della mano destra; un dodicenne di Pratola Serra (Avellino) ha subito la sub-amputazione della falange del secondo e terzo dito della mano sinistra.

La notizia su NapoliToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, donna affacciata al balcone colpita da un proiettile alla gamba

Today è in caricamento