rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Città Venezia

La dimettono dall'ospedale: "E' solo stress", ma muore il giorno dopo

La stampa locale scrive che la donna lo scorso maggio aveva deciso di affidarsi ai sanitari dopo aver avvertito un forte dolore al petto

JESOLO (VENEZIA) - La dimettono dal pronto soccorso per malore da stress, ma muore il giorno successivo. I figli di E.G., una 64enne di Jesolo, ora vogliono vederci chiaro in questa tragica concatenazione di eventi. Per questo hanno presentato una querela contro l'Ulss 10.

La stampa locale scrive che la donna lo scorso maggio aveva deciso di affidarsi ai sanitari dopo aver avvertito un forte dolore al petto. Un malessere che poi le aveva preso anche l'addome e le gambe.

Prima la visita, poi il trasferimento al pronto soccorso, ma la donna avrebbe continuato a stare male. Stato confusionale e vomito. Gli esami effettuati dallo staff sanitario, però, sarebbero risultati nella norma. Prendono la decisione, racconta l'avvocato dei famigliari della vittima, di dimettere la signora alle 22. Terminata la flebo. Perché probabilmente i malori erano dovuti a stress.

La signora passa la notte in bianco. Continua a sentirsi male. L'indomani il medico di base si accorge subito che c'erano problemi ai reni e che serviva subito andare all'ospedale di San Donà. Lì due Tac avrebbero evidenziato che i reni sarebbero stati ormai compromessi e che serviva subito un trasferimento d'urgenza all'ospedale di Mestre per un'operazione. C'erano grosse preoccupazioni per l'aorta.

Troppo tardi, la donna aveva già perso i sensi. Secondo quanto racconta l'avvocato, al momento di organizzare il trasferimento la donna è deceduta. L'Ulss 10 sui quotidiani ha spiegato che non risulterebbe alcuna negligenza da parte del proprio personale. Ora toccherà alla Magistratura stabilirlo. LEGGI SU VENEZIATODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dimettono dall'ospedale: "E' solo stress", ma muore il giorno dopo

Today è in caricamento