Mercoledì, 25 Novembre 2020
Napoli

La donna positiva al coronavirus respinta da due ospedali

Aveva necessità di una trasfusione ma non è stata fatta entrare nei nosocomi. Alla fine è stata trattata in ambulanza

Una donna anemica che aveva necessità di una trasfusione è stata respinta da due ospedali di Napoli, il San Paolo e il Caldarelli, perché positiva al coronavirus. Alla fine la donna ha ricevuto la sua trasfusione in ambulanza dopo l'intervento dei carabinieri, come racconta un audio pubblicato dal Corriere del Mezzogiorno. 

A parlare è l'autista di un'autolettiga di tipo b, che viaggiano con guidatore ed infermiere ma senza medico a bordo. Il giornale racconta che alle otto della sera la signora era ancora nel mezzo del pronto soccorso e non era chiaro se e dove sarebbe stata accolta. Nel frattempo l’ambulanza non poteva spostarsi all’Elena d’Aosta per la sanificazione e tantomeno effettuare ulteriori soccorsi. Non è il primo caso del genere, l’emergenza in Campania si ingolfa proporzionalmente agli ospedali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna positiva al coronavirus respinta da due ospedali

Today è in caricamento