Martedì, 9 Marzo 2021
Roma

Donna rumena trova duemila euro in contanti e li consegna alla polizia

È successo a Roma, il portafogli è stato restituito al proprietario. Ma non si tratta di un caso isolato e spesso il bel gesto arriva da chi non naviga certo nell'oro

Immagine d'archivo

Ha smarrito il suo portafogli con quasi duemila euro in contanti, ma è potuto rientrare in possesso della somma grazie al bel gesto di una cittadina rumena. E' successo a Roma. La donna ha notato il portafogli in strada e ha contattato la polizia senza toccare neppure un euro. Eppure non stiamo parlando di pochi spicci, ma di 1920 euro in contanti, una somma in grado di ingolosire chiunque.

Sta di fatto che la rumena non si è lasciata tentare ed ha consegnato tutto ad una pattuglia della Polizia di Stato del commissariato San Paolo, a Roma, in transito al momento. Gli agenti - scrive RomaToday - hanno subito effettuato gli accertamenti per individuare il proprietario, al quale, una volta rintracciato, è stato riconsegnato quanto smarrito.

Quando la generosità conta più del conto in banca

Quello avvenuto a Roma non è certo un caso isolato: nel luglio scorso un senzatetto di Verona che si trovava al Pronto Soccorso ad accompagnare il fratello, dopo aver rinvenuto un portafogli con dentro mille euro ha subito contattato un'infermiera, pregandola di assicurarsi che il denaro tornasse al proprietario (che poi lo ha premiato con 50 euro).

A maggio, nel Pavese, un ragazzino ha invece trovato un portafogli smarrito con all'interno documenti e 160 euro in contanti: ha restituito tutto al legittimo proprietario, e i genitori disoccupati si dicono "fieri di lui".

Giornalista perde il portafogli, un operaio lo trova e glielo restituisce

E ancora: lo scorso aprile, sempre a Roma, un giornalista di Rainews24 ha smarrito il suo portafogli nel quartiere Trieste con dentro contanti, documenti e carta di credito. A restituirglielo è stato un operaio moldavo che si guadagna da vivere facendo riparazioni e lavorando a giornata. 

L’operaio non ci ha pensato due volte e si è impegnato per rintracciare il proprietario e restituire il portafogli. Ha invitato il proprietario nella sua zona, alla periferia di Roma, dove vive insieme ad altri colleghi, e solo dopo essersi accertato con cura dell'identità, gliel'ha consegnato. Non ha accettato alcuna ricompensa, non ha voluto nulla in cambio. Morale? A volte la buona educazione e il senso civico contano molto di più del conto in banca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna rumena trova duemila euro in contanti e li consegna alla polizia

Today è in caricamento