Venerdì, 26 Febbraio 2021
Torino

Minaccia il suicidio, carabiniere parla con lei al telefono e la salva

Il militare è riuscito a trattenerla per un'ora al telefono, per dare il tempo ai colleghi di rintracciare la casa e soccorrerla

Aveva chiamato il 112 annunciando l'intenzione di volersi suicidare buttandosi dal quinto piano, ma un carabiniere al telefono è riuscito a trattenerla giusto il tempo di far arrivare i colleghi per salvarla.

La donna, una 58enne residente alla perferia di Torino, ha telefonato al 112 e l'operatore ha trasmesso immediatamente la chiamata alla centrale operativa dei carabinieri. Lì un militare ha iniziato a dialogare con la donna, riuscendo a trattenerla per un'ora. La 58enne ha raccontato di avere un cane, per lei come un figlio, e il carabiniere, compreso che l'argomento avrebbe potuto agevolare la mediazione, le ha detto che senza di lei l'animale non sarebbe sopravvissuto.

Durante la conversazione la donna si è un po' tranquillizzata, nel frattempo è stata rintracciata a casa e soccorsa dai carabinieri che l'hanno affidata alle cure dei sanitari del 118. Ora si trova in ospedale. 

Scrive su Fb a PalermoToday: "Voglio suicidarmi". Colleghi chiamano la polizia: la trovano sul cornicione 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il suicidio, carabiniere parla con lei al telefono e la salva

Today è in caricamento