Giovedì, 26 Novembre 2020
Venezia

Scompare nel nulla una donna sulla nave da crociera Msc

Sospese le ricerche in mare della donna scomparsa dalla nave da crociera Msc tra Venezia e Brindisi: il giallo è sempre più fitto. F.F.F., una 36enne di nazionalità brasiliana che fa parte dell'equipaggio della nave da crociera Msc Musica, è scomparsa nel nulla

Le ricerche in mare

Sospese le ricerche in mare della donna scomparsa dalla nave da crociera Msc tra Venezia e Brindisi: il giallo è sempre più fitto. F.F.F., una 36enne di nazionalità brasiliana che fa parte dell'equipaggio della nave da crociera Msc Musica, è scomparsa nel nulla. 

Le ricerche in mare aperto lungo la rotta seguita dalla nave, da Venezia a Brindisi, sono andate avanti per ore e sono state sospese martedì mattina su disposizione del comando generale della capitaneria di porto. Nella giornata di lunedì anche l’equipaggio dell'elicottero Drago 81 dei vigili del fuoco di Venezia si è messo in volo per una missione Sar (Search and Rescue) su richiesta della capitaneria: il velivolo ha sorvolato l'acqua tentando di individuare la marittima brasiliana

Di lei si sono perse le tracce dal momento della partenza dal capoluogo lagunare della Msc Musica, domenica pomeriggio, verso le 17. O meglio, l'allarme è stato lanciato verso le 3 della notte tra domenica e lunedì quando la donna avrebbe dovuto iniziare il proprio turno di lavoro. Ma non si è presentata.

L’elicottero con a bordo un sommozzatore ha effettuato due missioni di volo in una zona predefinita di ricerca con esito negativo. Sulle tracce della donna ci sono le capitanerie di porto di Venezia, Ravenna, Ancona e Pescara. A bordo, fino alle 10 di lunedì mattina, nessuno l'aveva vista. Nel territorio lagunare sono impegnate nelle ricerche le motovedette della capitaneria di porto (specie la CP826 e la CP2095), oltre che l'elicottero e i sommozzatori dei vigili del fuoco. Si sta controllando la rotta mantenuta dalla nave da crociera, che aveva come destinazione il porto di Brindisi. Stando ai rigidi controlli di sicurezza vigenti in Marittima, anche in chiave antiterrorismo, la donna non risulterebbe essere scesa dalla nave durante le 10 ore di permanenza a Venezia.

La Msc, infatti, era giunta nel capoluogo lagunare alle 5 di mattina di domenica, per poi ripartire alle 17. Ai varchi è obbligatorio utilizzare un badge, sia in entrata che in uscita. La donna brasiliana non risulterebbe aver utilizzato il tesserino di riconoscimento ai tornelli. Si ritiene altamente improbabile quindi che abbia messo piede a terra. AGGIORNAMENTI SU VENEZIATODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare nel nulla una donna sulla nave da crociera Msc

Today è in caricamento