rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Città Napoli

Donna uccisa in casa: trovata con ematomi sul volto. Il figlio portato in carcere

Il corpo è stato trovato in camera da letto: sarebbe stata colpita durante una lite

Una lite, poi la tragedia. Una donna è stata trovata morta a Napoli, nell'abitazione in cui viveva insieme al figlio in vico Paradiso alla Salute, nel quartiere Materdei. Il fatto risale allo scorso 14 febbraio ma se ne è avuta notizia solo nelle scorse ore. La vittima sarebbe stata assassinata.

Il corpo, trovato in camera da letto, presentava ematomi al volto. Nello stesso appartamento era presente anche il figlio, un giovane di nazionalità srilankese che è stato portato in carcere in quanto sospettato del delitto. Nel corso dell'interrogatorio è infatti emerso che il giovane aveva avuto una lite con la madre e nel corso della stessa l'avrebbe colpita ripetutamente al volto. Sulla base degli elementi raccolti dagli inquirenti, è stato emesso un decreto di fermo per omicidio. Il 16 febbraio il fermo è stato convalidato dal gip che ha applicato la misura della custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa in casa: trovata con ematomi sul volto. Il figlio portato in carcere

Today è in caricamento