Martedì, 20 Aprile 2021
Venezia

Sequestrata e violentata a casa di uno sconosciuto, notte da incubo per una 40enne

La violenza si sarebbe consumata a Venezia. Fermato un coetaneo della vittima: i fatti

Foto di repertorio

Sequestrata e violentata la notte di Ferragosto. A denunciare la violenza è stata una donna veneziana di 40 anni che nella notte tra sabato e domenica, mentre si trovava insieme ad alcuni amici, sarebbe stata convinta da un uomo, conosciuto poco prima, a seguirlo a casa sua con una scusa. Arrivati nell'abitazione l'aggressore avrebbe usato la violenza fisica per costringerla a subire un rapporto sessuale, impedendole più volte la fuga, picchiandola e privandola dei vestiti. 

Solo la mattinata dopo la 40enne sarebbe riuscita a scappare e a rifugiarsi in un bar vicino: lì è stata soccorsa e trasportata all'ospedale. I carabinieri di Venezia, allertati della situazione, hanno avviato le indagini. Una volta ascoltata la vittima, i militari avrebbero identificato il presunto responsabile, un 40enne tunisino, attraverso una foto. Nell'abitazione dell'uomo, uno stabile abbandonato in zona Bacini all’Arsenale, sarebbero stati trovati alcuni indumenti della vittima. Arrestato e portato in carcere a Santa Maria Maggiore il presunto responsabile è a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza del gip.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata e violentata a casa di uno sconosciuto, notte da incubo per una 40enne

Today è in caricamento