rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Milano

Il capotreno lo sveglia perché dorme nel vagone: lui spacca tutto e lo aggredisce

Protagonista un 35enne, poi arrestato dalla polizia. La follia a Milano

Un uomo di 37 anni, cittadino tunisino irregolare in Italia, è stato arrestato giovedì mattina nella stazione Porta Garibaldi di Milano dopo aver pesantemente danneggiato un treno su cui si era addormentato. La sua follia è esplosa verso le 7 sul convoglio Trenord 25818, in servizio tra il capoluogo meneghino e Bergamo. Stando a quanto ricostruito dalla polizia, il 37enne si era addormentato sui sedili ed è stato trovato in uno dei vagoni dal capotreno impegnato nei normali controlli pre-partenza. 

Appena il ferroviere gli ha chiesto di scendere, l'uomo è andato su tutte le furie e lo ha aggredito per poi spaccare i finestrini e la porta della carrozza. A bloccarlo ci hanno pensato gli agenti delle volanti, che hanno anche dovuto fare i conti con la sua reazione. Il 37enne è stato quindi arrestato per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale e indagato per interruzione di pubblico servizio. Il treno finito nel suo mirino è poi stato soppresso. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il capotreno lo sveglia perché dorme nel vagone: lui spacca tutto e lo aggredisce

Today è in caricamento