rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca / Brescia

"Siamo state violentate al pronto soccorso": medico arrestato

Un dottore del pronto soccorso di Iseo è finito ai domiciliari perché è accusato di avere violentato tre donne arrivate in ospedale per essere curate. Decisive le testimonianze delle presunte vittime

BRESCIA - Avrebbe dovuto curarle. E basta. Ma, secondo quanto denunciato dalle tre presunte vittime, si sarebbe spinto più in là. Molto più in là: fino a toccarle e addirittura a violentarle. Sotto accusa, un medico del pronto soccorso dell'ospedale di Iseo, che fa capo all'azienda ospedaliera Mellino Mellini di Chiari.

Al dottore, sospeso dal servizio e agli arresti domiciliari, sarebbero stato contestati tre episodi di abusi. E in un caso la vittima sarebbe minorenne. Ad innescare le indagini sarebbero state proprio le segnalazioni delle tre donne che, dopo una visita, si sarebbero recate dai carabinieri per denunciare il medico. 

Da lì, sono partite le indagine che per ora hanno portato all'arresto del sanitario, ai domiciliari. Intanto, l'azienda ospedaliera ha avviato le pratiche per la definitiva sospensione dal servizio sanitario. (da BresciaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo state violentate al pronto soccorso": medico arrestato

Today è in caricamento