rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Città Roma

I licei che si mobilitano contro il nuovo governo

Dopo il liceo 'Manzoni' di Milano, occupato subito dopo i risultati elettorali, la voce degli studenti inizia a farsi sentire anche a Roma

Sfilano dietro uno striscione su cui hanno scritto "Difendiamo i nostri diritti contro la destra che avanza". Dopo il liceo 'Manzoni' di Milano, occupato subito dopo i risultati elettorali, in segno di protesta verso la nuova maggioranza parlamentare, la voce degli studenti inizia a farsi sentire anche a Roma.

Questa mattina i giovani del liceo artistico 'Argan' hanno organizzato una mobilitazione fuori dai cancelli della scuola "per contestare le forze di centro-destra che negli anni, insieme al centro-sinistra, si sono rivelati i principali attori nell'oppressione dei diritti che riguardano e coinvolgono noi studenti", scrivono in un comunicato diffuso sui canali social del collettivo di istituto. "Nei quartieri e nelle scuole di periferia prevalgono maggiormente le categorie che risentono maggiormente la crisi di questo governo- si legge ancora nella loro nota- vediamo quanto il carovita, le bollette che si alzano, un'economia di guerra che taglia fondi alle scuole e i diritti messi in discussione, rappresentino un problema reale e concreto che va combattuto con l'opposizione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I licei che si mobilitano contro il nuovo governo

Today è in caricamento