Mercoledì, 29 Settembre 2021
Città Vicenza

Apre il container e corre dai carabinieri: "Ci deve essere un errore"

Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino

"Ci deve essere un errore", ha pensato un imprenditore veneto. Per un clamoroso errore di consegna, molto probabilmente uno scambio di container, quasi 700 chili di cocaina sono stati portati in un'azienda conciaria di Zermeghedo, nel Vicentino.

Il titolare della ditta, totalmente estraneo al fatto, ha subito avvisato i carabinieri e il carico di droga è stato sequestrato. La droga, 690 chili, era nascosta in un container carico di pellame e ha un valore di decine di milioni di euro.

Sono in corso le indagini per risalire ai particolari della spedizione. Il riserbo è massimo. Il container, prima di raggiungere l'Italia, era arrivato in Portogallo dal Brasile, mandando così in fumo il lucrosissimo traffico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il container e corre dai carabinieri: "Ci deve essere un errore"

Today è in caricamento