All'esame della patente con la felpa "tecnologica": finisce male

Aveva escogitato un sistema per inquadrare i quiz e ricevere suggerimenti dall'esterno, ma non è andata come sperava

Convinto che nessuno l'avrebbe scoperto, si è presentato all'esame di teoria per la patente di guida indossando una felpa "tecnologica" ma le sue manovre non sono sfuggiti a chi doveva controllare e per lui non è andata bene. 

L'aspirante patentato, un cittadino pakistano di 30 anni, richiedente asilo e regolarmente soggiornante nel ravennate, si è presentato alla Motorizzazione per sostenere l'esame con una felpa alla quale era stato fatto un piccolo foro all’altezza del petto e che all'interno nascondeva un telefono cellulare fissato in modo che la fotocamera fosse posizionata in corrispondenza del foro. A completare l’attrezzatura un mini trasmettitore e un micro auricolare inserito nell’orecchio. Con questo kit poteva avvalersi di un “suggeritore esterno”, in grado di vedere attraverso la videocamera del telefono i quiz che venivano sottoposti e suggerire tramite auricolare la risposta corretta.

Il trucco della felpa non è riuscito: beccato

Il servizio di appostamento e monitoraggio è stato effettuato da parte degli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Rimini, che con discrezione hanno sorvegliato lo svolgimento della prova e al termine hanno sottoposto il soggetto a un controllo che ha permesso di “svelare” il sistema fraudolento. L’uomo, oltre alle apparecchiature elettroniche nascoste nella felpa, aveva inserito all’interno dell’orecchio un micro auricolare per la cui estrazione è stato necessario l’utilizzo di una pinzetta in possesso del 30enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono ora in corso accertamenti per individuare eventuali complicità di terze persone e in particolare l’identità del possibile “suggeritore”, mentre l’autore del fatto, che ovviamente si è visto invalidare l’esame sostenuto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

  • Un nuovo Dpcm anti-Covid in arrivo tra domenica e lunedì: "L’Italia chiude alle 22"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento