Lunedì, 26 Luglio 2021
Città Padova

Escort per necessità, 29enne ricattata dal cliente: "400 euro o mando le foto ai tuoi genitori"

Disoccupata per non pesare sui genitori si era "reinventata" escort. Ma si è trovata a vivere un incubo

M.F., 40enne di Piombino Dese nel settembre scorso finì in carcere per sequestro di persona dopo aver costretto in casa per una notte intera una escort che aveva poi rapinato. A parlare ora è una ventinovenne di Albignasego che, come riporta Padova Oggi, si è rivolta ai carabinieri dopo che il 40enne l'ha minacciata.

La giovane, senza lavoro, per non pesare sulla famiglia aveva deciso di fare la escort e questo l'ha portata all'incontro con l'impiegato di Piombino Dese. Durante i loro incontri la donna avrebbe accettato di farsi fotografare nuda e questi scatti sarebbero poi stati l'oggetto di ricatto: o la escort gli dava 400 euro oppure lui avrebbe mostrato le foto ai genitori di lei.

La giovane non ha avuto timore e dopo le minacce si è rivolta ai carabinieri. Sul 40enne grava ora una denuncia per tentata estorsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escort per necessità, 29enne ricattata dal cliente: "400 euro o mando le foto ai tuoi genitori"

Today è in caricamento