Giovedì, 26 Novembre 2020

Lancio di escrementi e pietre contro il lido che doveva ospitare Salvini

L'episodio è stato raccontato su Facebook dal titolare del Twin Beach di Fossacesia: ''Un comportamento da vigliacchi''

Una delle foto postate su Facebook da Donato Di Campli

Lo stabilimento Twin Beach di Fossacesia, in provincia di Chieti, è stato preso d'assalto nella notte da alcuni vandali, che hanno gettato escrementi e pietre contro la struttura. Il motivo? Questa mattina lo stabilimento avrebbe dovuto ospitare un evento con il vicepremier Matteo Salvini, poi annullato dallo stesso leader della Lega per sopraggiunti impegni istituzionali.

Il gravissimo episodio è stato denunciato dal titolare, Donato Di Campli, che ha pubblicato le immagini dell'accaduto sul suo profilo Facebook, additando come "vigliacchi" i responsabili del deprecabile gesto.

"La nostra - scrive -  è una attività commerciale e come tale accoglie tutti senza alcun colore politico. Abbiamo investito tanti soldi sul nostro territorio e di certo non ci facciamo intimidire". 

Il titolare ha immediatamente allertato i carabinieri, ricevendo la solidarietà dei tanti che frequentano i suoi locali e che lo conoscono per la sua attività di imprenditore e procuratore sportivo. 

I vandali hanno lasciato anche biglietti che fanno riferimento all'attività politica del vice premier e al decreto sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancio di escrementi e pietre contro il lido che doveva ospitare Salvini

Today è in caricamento