Venerdì, 25 Giugno 2021
Macerata

Esplosione al distributore di metano: muore mentre fa rifornimento

La tragedia a Corridonia (Macerata). L'esplosione sarebbe partita da una bombola da cucina, provocando poi lo scoppio dell'impianto dell'auto. La vittima è un 43enne del posto

Foto "Cronachemaceratesi.it"

CORRIDONIA (MACERATA) - Un uomo di 43 anni è morto a causa di un'esplosione avvenuta questa mattina, poco dopo le 7, in un distributore di metano a Corridonia, in contrada Sarrocciano (Macerata).

A quanto si è appreso, la vittima, un uomo di 43 anni del posto, stava facendo rifornimento di gas metano con la sua Opel Corsa, ma l’esplosione non sarebbe partita dal mezzo.

Secondo quanto ricostruito da Cronache Maceratesi, l’automobilista avrebbe infatti chiesto all’addetto al rifornimento di caricare una bombola  da cucina. La valvola dell’impianto però non entrava.

A quel punto, mentre il dipendente si è allontanato con un altro cliente, l’uomo avrebbe forzato il bocchettone fino a farlo entrare a forza.

Dopo un po’ è uscito del fumo, l’uomo ha gridato si è spostato ma non ha fatto in tempo a mettersi in salvo. C'è stata un'esplosione, poi è scoppiata anche la bombola dentro l’auto.

Il 43enne è morto poco dopo nonostante i tentativi di soccorso. In ospedale per lo choc anche il giovane dipendente dell’impianto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione al distributore di metano: muore mentre fa rifornimento

Today è in caricamento