rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Milano

Esplosione in un palazzo: gravissima una donna, trovate taniche di benzina

Il boato questa mattina a Milano, in uno stabile di proprietà di Generali: dai primi rilievi appare evidente la matrice dolosa 

Milano si è svegliata nella mattina di Natale con un violento boato, provocato da un'esplosione avvenuta in un palazzo di proprietà di Generali in via Benigno Crespi, in zona Maciachini. Una donna è rimasta gravemente ferita nella deflagrazione, accanto a lei sono state trovate due taniche di benzina.

L'allarme, stando alle primissime informazioni apprese, è scattato pochi minuti prima delle 5. I vigili del fuoco hanno individuato il rogo al piano -1 dell'edificio, che ospita soltanto uffici e per questo era vuoto. Una volta lì, i caschi rossi hanno trovato una donna ferita e hanno quindi chiesto l'intervento di Areu, che ha inviato sul posto un'ambulanza e un'auto medica. 

La vittima, una 43enne, nel rogo ha riportato ustioni serissime al volto e nell'esplosione traumi agli arti superiori e inferiori: è stata accompagnata in codice rosso al pronto soccorso del Niguarda in condizioni delicatissime. 

Dai primi rilievi svolti dai tecnici dei pompieri e dalla polizia, appare evidente la matrice dolosa del rogo. Sul luogo dell'incendio sarebbero state trovate due taniche di benzina: la deflagrazione, secondo i primi accertamenti, potrebbe essere stata innescata proprio dai vapori del carburante. L'edificio non ha comunque riportato danni strutturali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione in un palazzo: gravissima una donna, trovate taniche di benzina

Today è in caricamento