Mercoledì, 28 Luglio 2021
Città Catania

Non sopporta più la compagna: evade dai domiciliari e si consegna ai carabinieri

Del fatto è stata informata l'autorità giudiziaria, che ha disposto il trasferimento della sua detenzione in casa della madre

Foto CataniaToday

Si è presentato in caserma portando con sé il braccialetto elettronico e chiedendo di parlare con il comandante: era fuggito dall'abitazione dove stava scontando gli arresti domiciliari perché non sopportava più la convivenza con la compagna. 

Il caso a Catania, nel quartiere Nesima, dove i militari hanno arrestato un 35enne del posto, accusato di evasione. 

L'uomo si trovava ai domiciliari per via di alcuni precedenti reati contro il patrimonio. Al comandante della stazione di carabinieri dove si è rivolto per chiedere "aiuto" ha raccontato tutto il suo malessere per la burrascosa e forzata convivenza con la compagna: da qui la volontaria evasione dai domiciliari.

Il comandante ha quindi informato dell'accaduto l’autorità giudiziaria, che ha disposto il trasferimento della detenzione dell'uomo presso l'abitazione della madre, che aveva manifestato la propria disponibilità ad accogliere il figlio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non sopporta più la compagna: evade dai domiciliari e si consegna ai carabinieri

Today è in caricamento