rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Città Massa-Carrara

Famiglie sfrattate vivono in una scuola abbandonata: "Sindaco, ci aiuti"

La storia di due coppie (una con due figli piccoli) in difficoltà economiche a Massa, costrette a vivere in una scuola chiusa da 8 anni

MASSA - E' una storia come tante, purtroppo, in questi anni di crisi economica e difficoltà occupazionali, quella di due nuclei familiari che vivono in un'ex scuola elementare da due mesi, alla periferia della città di Massa.

Si tratta di marito e moglie con due figli di 3 e 9 anni e di una giovane coppia, lei disabile e totalmente dipendente dal compagno. La prima famiglia ha subìto uno sfratto esecutivo dopo essere diventata morosa a causa del fallimento dell'attività in cui lavoravano. La coppia invece era ospitata in una struttura convenzionata con il comune fino a quando è scaduto il loro contratto.

Le due coppie hanno allestito camere da letto, cucina, stanza degli armadi, magazzino e l'amministrazione comunale, proprietaria dell'immobile, al momento li lascia fare. Lo scorso maggio hanno forzato le porte di un'ex scuola elementare, l'hanno ripulita e allestito mini appartamenti: in una classe le due camere da letto degli adulti, in un'altra quella dei bambini, poi la cucina, un magazzino dove stoccano i generi alimentari che gli vengono donati.

Nei bagni della scuola hanno costruito le docce, trasformando i wc alla turca. La scuola, chiusa da circa 8 anni, aveva però mantenuto tutti gli allacci di luce e gas funzionanti. Adesso si appellano al neo sindaco Alessandro Volpi: "Trovaci un lavoro e una sistemazione seria".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie sfrattate vivono in una scuola abbandonata: "Sindaco, ci aiuti"

Today è in caricamento