Martedì, 26 Ottobre 2021
Roma

L’uomo finito in ospedale dopo una lite per un carrello nel parcheggio del supermercato

Il ferito è stato soccorso in una pozza di sangue: ha riportato lesioni a collo, torace e volto, dopo essere stato colpito con un pezzo di vetro

Un uomo è finito in ospedale dopo essere stato lasciato in una pozza di sangue nel parcheggio di un supermercato ad Anzio, comune del litorale alle porte di Roma. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si sarebbe rifiutato di lasciare suo carrello della spesa, e quindi qualche spicciolo, a un 25enne, che a quel punto lo avrebbe aggredito con un pezzo di vetro, come scrive Romatoday.

Quando sono arrivati sul posto, gli agenti della polizia del commissariato di Anzio hanno trovato a terra il ferito sanguinante e hanno visto un uomo che stava cercando di allontanarsi in fretta e lo hanno fermato. Si tratta di un 25enne nigeriano, che aveva ancora tra le mani una bottiglia di vetro rotta e sporca di sangue con cui aveva aggredito e ferito la vittima.

Il 25enne è stato portato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per tentato omicidio, mentre il ferito è stato soccorso in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico per le ferite riportate al collo, al volto e al torace. L’uomo non è in pericolo di vita e i medici gli hanno dato una prognosi per 15 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’uomo finito in ospedale dopo una lite per un carrello nel parcheggio del supermercato

Today è in caricamento