rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Città Ferrara

La scritta "Ebreo" compare vicino al muro di un negozio

Il primo cittadino di Ferrara ha manifestato solidarietà al titolare dell'esercizio e a tutta la comunità ebraica

Una scritta "Ebreo" sul muro di un negozio con la freccia rivolta verso la vetrina. Sembra la scena di un film storico che rievoca quanto accaduto nell'epoca del nazifascismo, ma invece compare tristemente a Ferrara, il 9 marzo del 2023. Si tratta di un’offesa mirata? Un puro atto di vandalismo? Un messaggio per qualcuno?

Per il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, è "un gesto di gravità assoluta che offende l'intera città e la sua storia", ha detto il primo cittadino commentando quanto successo nelle scorse ore nella sua città. "Ci siamo attivati per la rimozione delle scritte e per segnalare agli organi competenti l'accaduto, sperando che i responsabili siano individuati e severamente puniti".

Poche ore dopo è giunta l'identificazione dell'autore del gesto: si tratterebbe di un 27enne con precedenti per piccoli furti e vandalismi, anche specifici. Nella giornata di ieri 8 marzo, l'uomo era stato denunciato per altre scritte offensive e scurrili fatte con la stessa vernice, anche vicino alla cattedrale. Esclusa al momento l'ipotesi della matrice politica o legata all'antisemitismo.

"Ringrazio chi ha prontamente segnalato l'accaduto, consentendoci di intervenire tempestivamente", ha commentato il primo cittadino di Ferrara. "Esprimo la mia vicinanza al titolare del negozio e la solidarietà a tutta la comunità ebraica di Ferrara, con cui stiamo lavorando, con grande impegno comune, per promuovere la straordinaria tradizione e cultura ebraica che è patrimonio della nostra città e della nostra storia, in ogni campo", ha affermato Fabbri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scritta "Ebreo" compare vicino al muro di un negozio

Today è in caricamento