Venerdì, 16 Aprile 2021
Bologna

La festa illegale con 15 studenti in casa e il fuggi fuggi nel cortile del condominio

I fatti a Bologna dove gli agenti della locale sono intervenuti dopo una segnalazione. Dentro l'abitazione alla fine sono rimasti solo in quattro: per loro è scattata la sanzione da 400 euro

Foto di repertorio

È finita con l’arrivo della Polizia Locale la festa di una quindicina di studenti spagnoli in un appartamento al piano terra di via Turati, nel quartiere bolognese di Saragozza.

E successo nel pomeriggio di sabato scorso, 27 febbraio, ma l'episodio è venuto alla luce solo ora. Il tutto è partito da una segnalazione. I fischietti hanno suonato al campanello dell’appartamento, ma dopo che qualcuno si è accorto che la polizia era alla porta è partito il fuggi fuggi generale degli ospiti fuori dal piccolo cortile condominiale.

Dentro l'abitazione, alla fine, sono rimasti solo in quattro, tutti tra i 21 e i 23 anni di età: per loro è  scattata la classica multa di 400 euro ciascuno per aver violato le norme anti-Covid. Sempre in via Turati, nel novembre scorso, una festa analoga fu interrotta dalla Polizia di stato. In quell'occasione le multe elevate furono nove, e tra i ragazzi multati sono risultati anche quattro che avevano partecipato a un'altra festa ancora, due mesi prima, poi divenuta focolaio Covid.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa illegale con 15 studenti in casa e il fuggi fuggi nel cortile del condominio

Today è in caricamento