Domenica, 28 Febbraio 2021
Trapani

Un party senza freni (e senza mascherine): la festa di compleanno finisce male

Multe per 5.200 euro ad Alcamo Marina. A Roma 14 ragazzi sorpresi a festeggiare in una casa vacanze. Altre 42 persone sanzionate ad Agrigento

Foto di repertorio Pixabay

"Una festa in grande stile" secondo i carabinieri quella organizzata in una villetta di Alcamo Marina, località balneare della cittadina trapanese. Il motivo della festa è venuto alla luce proprio mentre i militari si trovavano nell'abitazione: alla porta ha bussato un fattorino con in mano una torta con tanto di scritta 'Buon Compleanno'. I militari erano stati avvertiti da una segnalazione anonima e così e' stato facile per loro rintracciare l'abitazione sia per le auto parcheggiate che per la musica ad alto volume. I 13, tutti dai 20 ai 30 anni, privi di mascherine, hanno ammesso le loro colpe: per tutti sono scattate multe pari complessivamente a 5.200 euro.

Roma: urla e schiamazzi: festa in una casa vacanze di Piazza Navona

Altra città, altra festa. Questa volta siamo nella Capitale dove 14 ragazzi, tra cui 2 minorenni, sono stati sorpresi mentre festeggiavano in una casa vacanze in zona Piazza Navona.

Disturbo della quiete pubblica, schiamazzi, musica ad alto volume in piena notte e mancato rispetto delle prescrizioni su distanziamento sociale e uso delle mascherine: all’arrivo delle pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale i giovani hanno tentato di nascondersi all'interno di armadi, sotto i letti o sul balcone, ma sono stati tutti individuati e identificati.

Ulteriori approfondimenti di carattere amministrativo sono tuttora in corso nei confronti del titolare della struttura. Solamente pochi giorni fa un fatto analogo nei pressi di piazza Bologna dove i carabinieri della Compagnia Parioli si sono trovati di fronte a 34 studenti assembrati in 70 metri quadri per una festa Erasmus.

Agrigento: in 42 a bere e mangiare. Tutti multati

Un'altra festa illegale è stata segnalata ieri nell'Agrigentino dove i carabinieri hanno elevato ben 42 multe da 400 euro a testa. La festa – stando a quanto è stato accertato dai carabinieri della stazione di Siculiana – si era tenuta lo scorso martedì. Non è risultato essere chiaro cosa effettivamente quel gruppo di persone stesse festeggiando, ma è emerso – con certezza categorica – che ben 42 persone, tante ne sono state identificate e sanzionate, erano tutte assieme sotto lo stesso tetto a mangiare e brindare a qualcosa. Sta di fatto che la “rimpatriata” che gli è costata cara. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un party senza freni (e senza mascherine): la festa di compleanno finisce male

Today è in caricamento