Giovedì, 26 Novembre 2020
Napoli

Festeggia la nascita del figlio con i fuochi d'artifico: arrivano i carabinieri (e finisce male)

Un ragazzo di 28 anni è stato denunciato dai carabinieri di Napoli per accensioni ed esplosioni pericolose. Oltre la denuncia, è stato sanzionato anche per la violazione della normativa anticontagio

Foto di repertorio

Un 28enne di Vico Soccorso, a Napoli, ha deciso di celebrare la nascita del figlio facendo esplodere dei fuochi d'artificio: un festeggiamento che ha subito attirato l'attenzione dell forze dell'ordine. Per questo motivo i carabinieri della Compagnia Napoli Centro lo hanno denunciato per accensioni ed esplosioni pericolose.

 Nonostante le limitazioni imposte dalla normativa anti covid, nella tarda serata di ieri, il neo papà ha innescato in strada una grossa batteria di fuochi d'artificio, lasciando che esplodessero a pochi metri dalle abitazioni del quartiere Montecalvario. I militari sono intervenuti immediatamente e lo hanno sorpreso ancora fuori dalla sua abitazione.

Quando è stato identificato si è giustificato dicendo di voler festeggiare la nascita del figlio. Oltre la denuncia, è stato sanzionato anche per la violazione della normativa anticontagio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggia la nascita del figlio con i fuochi d'artifico: arrivano i carabinieri (e finisce male)

Today è in caricamento