Mercoledì, 3 Marzo 2021
Padova

Il figlio 17enne beve e si sente male, famiglia sfonda la porta del pronto soccorso per farlo curare

Il caso a Padova. Anche il padre, la madre e il fratello del giovane erano ubriachi: avevano iniziato a bere dopo aver saputo della morte di un parente

Momenti di tensione al pronto soccorso dell’ospedale a Padova. Domenica pomeriggio una famiglia ha accompagnato il figlio 17enne che si era sentito male dopo aver bevuto. Non volendo aspettare il proprio turno, la famiglia ha dato una spallata alla porta scorrevole che conduce all’aerea verde per entrare e farlo curare il prima possibile.

Poco prima, a casa, padre, madre e due figli - il 17enne e un ragazzo di 19 anni - avevano iniziato a bere fortemente dopo aver appreso la notizia della morte di un loro parente. Il 17enne a un certo punto si è addormentato e non rispondeva più agli stimoli. I genitori e il fratello sono stati presi dal panico e hanno deciso di portarlo di corsa al pronto soccorso. In preda ai fumi dell’alcol e molto agitati, i genitori e il fratello del ragazzo si sono rivolti al medico di turno, cercando di spiegargli la situazione. Il medico ha preso in carico il giovane.

Tutti e quattro sono stati identificati e denunciati dalla polizia per interruzione di pubblico servizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio 17enne beve e si sente male, famiglia sfonda la porta del pronto soccorso per farlo curare

Today è in caricamento