Lunedì, 25 Ottobre 2021
Foggia

Rapina un negozio armato di racchetta anti zanzare: il titolare lo chiude dentro e lo fa arrestare

La bizzarra vicenda, fortunatamente risolta senza gravi conseguenze, è accaduta a Foggia

Una racchetta elettrica anti zanzare usata come arma improvvisata per una rapina: è successo a Foggia, vittima il titolare di un negozio che alla fine è riuscito a intrappolare il rapinatore dentro l’esercizio commerciale e a farlo arrestate.

I fatti risalgono al 28 settembre, quando un giovane di 19 anni di origini senegalesi è entrato in un negozio di merce varia di via XXIV Maggio e ha intimato al titolare, un 31enne di origini cinesi, di aprire la cassa. Al suo rifiuto ha afferrato una racchetta anti zanzare e ha iniziato a colpirlo, come si vede dalle immagini delle telecamere di sorveglianza diffuse anche da Foggia Today. Tra calci e spintoni, il titolare è riuscito ad avvicinarsi alla porta del negozio e a chiudere all’interno il rapinatore, che dopo avere preso i soldi dalla cassa (circa 3.000 euro) ha provato a uscire a forza di calci.

Nel frattempo zona è però arrivata una pattuglia dei carabinieri in borghese del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Foggia, che dopo avere parlato con il titolare del negozio ha bloccato il 19enne. La vittima della tentata rapina è stata portata in ospedale e dimessa con una prognosi di 10 giorni,  il rapinatore è stato invece arrestato e condannato ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina un negozio armato di racchetta anti zanzare: il titolare lo chiude dentro e lo fa arrestare

Today è in caricamento