rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
CRONACA / Milano

"Il pedofilo è lui, occhi aperti": e le madri milanesi mettono la foto su Facebook

Un gruppo di donne milanesi, preoccupate per la presenza in quartiere di un presunto pedofilo, ha pubblicato su Facebook la foto del ventenne: "Questo è il pedofilo"

MILANO - Da tempo i genitori che frequentano con i loro figli largo Marinai d'Italia tenevano gli occhi aperti: un ragazzo di circa venti anni avvicinava bambini e bambine spacciandosi per volontario di una Croce affiliata al 118. All'inizio di maggio, il ventenne è stato arrestato in flagranza dalla polizia locale, perché si era appartato con una bambina. E ora che, dicono le madri, "il giovane è stato liberato", le donne del quartiere si sono organizzate a loro modo per fermarlo

Una fotografia che ritrae il ragazzo proprio mentre indossa la divisa da volontario è stata pubblicata su Facebook da una donna che scrive: "Questo è il pedofilo rilasciato per la seconda volta nonostante sia stato beccato in flagranza di reato. Gira sempre in largo Marinai d'Italia. Occhi aperti e spranghe in mano!". La fotografia ha fatto il giro del web in pochi minuti con più di cinquecento condivisioni, quasi sempre di genitori allarmati. 

"Il soggetto frequenta scuole, parchi e oratori della nostra zona, si guadagna la fiducia dei genitori con atteggiamenti amichevoli ed apparentemente inoffensivi e poi, appena può, agisce, prendendo di mira le bambine", denuncia un'altra donna su Facebook.

Chiaramente le reazioni sono state "di pancia", un misto di preoccupazione e rabbia, ma il comandante della polizia locale, Tullio Mastrangelo, ha cercato di tranquillizzare la città chiarendo che il ventenne si trova attualmente agli arresti domiciliari e non può nuocere a nessuno. (da MilanoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il pedofilo è lui, occhi aperti": e le madri milanesi mettono la foto su Facebook

Today è in caricamento