Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cagliari

Blitz armato in officina: accoltellati due fratelli

Sul posto i soccorritori e la polizia: poi scattano gli arresti

Un blitz all’interno di una officina meccanica, dove due uomini armati di coltello hanno aggredito i due fratelli proprietari dell’attività commerciale. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio a Cagliari. I due fratelli si trovavano nella loro attività quando, secondo una prima ricostruzione delle forze dell’ordine, due uomini sono entrati. Armati di coltello, hanno colpito i due fratelli, di 44 e 46 anni, che sono stati trasportati in ospedali in gravissime condizioni, mentre i due aggressori sono fuggiti abbandonando il coltello.

Particolarmente critica la condizione del fratello più giovane, che ha riportato importanti ferite all’addome. Nell’irruzione è rimasto ferito anche un terzo uomo, un dipendente dell’officina, che però, per fortuna, non è in condizioni critiche.

Oltre ai mezzi di soccorso è arrivata sul posto la polizia, che adesso indaga per capire che cosa sia successo. Intanto gli inquirenti hanno ritrovato l’arma nella zona del luogo dell’aggressione. Ma sono al lavoro per capire di più attraverso le testimonianze e andare a fondo sul movente.

Aggiornamento 9.45: arrestati un 46enne e un 40enne, accusati di tentato omicidio e lesioni gravissime. La svolta è arrivata grazie alle immagini riprese da una telecamera di sorveglianza. Sono stati portati in carcere a Uta. Il motivo dell'aggressione sarebbe la "vendetta" per una vecchia auto lasciata nell'officina tre anni prima, e per la quale avevano chiesto, dopo tanto tempo, una riparazione a determinate condizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz armato in officina: accoltellati due fratelli

Today è in caricamento