rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Città Foggia

Litiga con due fratelli e li investe con l'auto, fermato 26enne

Nello stesso giorno la madre del giovane è rimasta ferita in un attentato incendiario. Si ipotizza che possa essere stata una ritorsione per quanto fatto dal figlio

Litiga con due fratelli e per regolare i conti sale in auto e tenta di investirli. Uno gli sfugge, mentre l'altro resta ferito e ne avrà per 40 giorni. Succede a Foggia, dove un ragazzo di 26 anni è stato fermato con l'accusa di tentato omicidio. Il gip ha convalidato il fermo disponendo per l'indagato la custodia cautelare in carcere. Secondo quanto è stato ricostruito dagli inquirenti, l'episodio risale al 15 aprile. I tre avrebbero litigato per motivi banali e il 26enne avrebbe reagito in modo violento. 

Lo stesso giorno dell'aggressione è finita in ospedale anche la mamma dell'indagato. I poliziotti sono stati chiamati per un incendio in abitazione: ignoti, dopo aver incendiato un pneumatico, lo avevano scaraventato nel giardino di un'abitazione al piano terra. La proprietaria di casa è la madre del 26enne. La donna, nell'aprire la porta, è stata investita dalle fiamme che le hanno procurato ustioni ed è ancora ricoverata in ospedale anche se non pericolo di vita. Gli investigatori stanno indagando per verificare se l'incendio possa essere una ritorsione per quanto fatto dal figlio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con due fratelli e li investe con l'auto, fermato 26enne

Today è in caricamento