Martedì, 18 Maggio 2021
Sassari

Fuga di gas nel condominio, muore un operaio

Sono ancora da accertare le cause della morte, ma ci sarebbero pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un incidente sul lavoro. Intanto la Procura ha disposto l'autopsia sul corpo

Foto di repertorio

È stata una fuga di gas ad uccidere un operaio impegnato a sistemare il serbatoio dal quale si è sprigionato il vapore, che alla fine è stato letale per lui. Era lì per effettuare una manutenzione all’interno di un palazzo quando, ad un certo punto, avrebbe perso i sensi e sarebbe finito a terra, lì dove lo hanno trovato ormai senza vita.

Il fatto è avvenuto oggi ad Alghero, dove è deceduto il 51enne sardo Lidio Piras, dipendente di un’azienda di manutenzioni di Oristano. Sono ancora da accertare le cause della morte, ma ci sarebbero pochi dubbi sul fatto che, dal serbatoio, si è sviluppata una perdita di gas. L’uomo, che secondo la prima ricostruzione delle forze dell’ordine avrebbe lavorato senza protezioni, ha perso i sensi. Sul posto sono intervenuti i vigli del fuoco, il 118 e i carabinieri che hanno dato il via alle indagini di rito. La Procura ha disposto l’autopsia per confermale le cause del decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di gas nel condominio, muore un operaio

Today è in caricamento