rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Città Brescia

Diciannovenne fugge dai carabinieri e provoca un terribile incidente

Il giovane in fuga ha attraversato un incrocio senza rispettare la precedenza centrando in pieno un'auto che in quel momento stava attraversando l'incroci

In fuga dai carabinieri ha provocato un incidente frontale che poteva avere conseguenze ben peggiori: è successo a Brescia la sera di Santo Stefano. Il protagonista è un ragazzo di 19 anni, a cui inevitabilmente è stata ritirata la patente: non si sarebbe fermato all'alt dai militari proprio per evitare un presunto ritiro del documento di guida. Come da prassi è stato subito sottoposto anche all'alcol test.

Lo schianto intorno alle 22.30. Il giovane in fuga non avrebbe rispettato una precedenza centrando in pieno un'auto che in quel momento stava attraversando l'incrocio. A bordo della vettura c'erano due donne, entrambe di 61 anni, sotto shock per quanto accaduto ma fortunatamente solo con ferite lievi: ferito anche il 19enne, tutti ricoverati al Civile e alla Clinica Sant'Anna (ma in codice verde).

Dopo aver centrato la vettura in movimento, l'auto del 19enne ha concluso la sua folle carambola schiantandosi con un veicolo in sosta. Oltre ai carabinieri sul posto anche gli agenti della Polizia Locale cittadina, intervenuti per i rilievi, anche due ambulanze di Croce Bianca e volontari di Trenzano e i Vigili del Fuoco del comando provinciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciannovenne fugge dai carabinieri e provoca un terribile incidente

Today è in caricamento