Venerdì, 22 Ottobre 2021
Massa-Carrara

Fulmine stermina un gregge di capre: erano di una razza in via di estinzione

Il dramma è avvenuto nei giorni scorsi sulle montagne in provincia di Massa Carrara: 47 esemplari di capra apuana sono morti folgorati

Nei giorni scorsi una violenta ondata di maltempo ha causato ingenti danni nella zona di Massa: tra questi, anche il decesso di 47 capre, morte folgorate dopo essere state colpite da un fulmine. La scarica elettrica non ha lasciato scampo al gregge di Rolando Alberti, giovane pastore molto conosciuto per i suoi formaggi che produce in un caseificio di transumanza seguendo la tradizione pastorizia. Alberti alleva la capra apuana, una delle delle razze considerate in via di estinzione. 

L'allevamento, e la produzione di formaggi caprini, destinati alla vendita diretta, sono l'unica e principale fonte di sostentamento del giovane pastore. Secondo una stima ogni anno almeno 10.000 capi nel mondo vengono colpiti da fulmini con effetti che vanno dalla morte per folgorazione, a scottature, lesioni di organi interni. 

"È una casistica sicuramente non molto frequente, per non dire rara, ma possibile. Il fulmine è entrato dentro il gregge ed ha fatto una strage - commenta Francesca Ferrari, presidente Coldiretti Massa Carrara - Rolando incarna lo spirito, la tradizione e la passione pastorizia. Siamo dispiaciuti per quanto accaduto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulmine stermina un gregge di capre: erano di una razza in via di estinzione

Today è in caricamento