Lunedì, 2 Agosto 2021
Sicurezza Aerea

Fumo in cabina sul volo EasyJet, atterraggio d'emergenza a Malpensa

Intossicato tutto l'equipaggio. Indagini in corso per determinare le cause

Immagine d'archivio

Un volo della compagnia EasyJet partito da Malpensa e diretto a Malaga (Spagna) è stato costretto ad un atterraggio d'emergenza poco dopo il decollo per la resenza di fumo in cabina. Lo riferisce MilanoToday. È successo intorno alle 13.55 di mercoledì 15 novembre.

Secondo quanto ricostruito a bordo del velivolo non c'era nessun passeggero: l'aeroplano era impegnato in un volo "ferry". Tradotto? Un trasferimento con il solo equipaggio a bordo. L'allarme è scattato intorno alle 14.07 - tredici minuti dopo il decollo dallo scalo alle porte di Milano - quando il comandante ha segnalato alla torre di controllo di avere fumo in cabina e ha chiesto di atterrare immediatamente.

L'aereo ha toccato terra regolarmente alle 14.46 ed è scattata la procedura di allerta: sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco, a scopo precauzionale, e i mezzi dell'azienda regionale di emergenza urgenza che hanno accompagnato i sei membri dell'equipaggio nell'infermeria del Terminal 2. Le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Per il momento non sono ancora chiare le cause del fumo. Sono in corso accertamenti.

La notizia su MilanoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo in cabina sul volo EasyJet, atterraggio d'emergenza a Malpensa

Today è in caricamento