Domenica, 7 Marzo 2021
Cremona

I furbetti del cashback al distributore, 5 strisciate per 20 euro di benzina: "Mai visto nulla del genere"

Obiettivo? Scalare la classifica del super rimborso. Racconta tutto il benzinaio di Trescore Cremasco (Cremona) Graziano Bossi: un automobilista si è fermato alla sua rivendita-stazione di servizio, che si trova sulla provinciale per Crema e Vailate. Scene surreali e comportamenti che mettono in difficoltà i gestori

Scalare la classifica del cashback non è semplice. Per qualcuno pare essere diventata quasi una missione. Ci si inventa davvero di tutto per ottenere il rimborso di parte della spesa dei propri acquisti. L'ultima segnalazione arriva dalla Lombardia.

I furbetti del cashback: 5 operazioni in 5 minuti

"Sono qui dal 1984 ma non pensavo potesse accadere una cosa cosi" commenta il benzinaio di Trescore Cremasco (Cremona) Graziano Bossi: un automobilista si è fermato alla sua rivendita-stazione di servizio, che si trova sulla provinciale per Crema e Vailate. Per fare rifornimento ha usato il bancomat nella cassa automatica. Ha fatto cinque operazioni in altrettanti minuti, selezionando in ogni occasione cifre irrisorie: da un massimo di 5 euro ad un minimo di 2,44. 

A quel punto Bossi è uscito dal negozio: infatti il suo distributore è anche officina di riparazione biciclette oltre che rivendita e noleggio di due ruote. Ha chiesto se ci fossero problemi, e l'automobilista ha cristallinamente spiegato cosa stesse facendo: "Ho più probabilità di vincere con il cashback!"

142910206_10217818433468628_6255744924136422555_o-2

Immagine Graziano Bossi /Facebook

"Lo fanno in tanti, ti pagano dopo 150 operazioni, così le raggiungi più velocemente, non è pietoso è ingegnoso" commenta qualcuno sotto al post di Bossi, che però non gradisce: "Va bene il cashback ma la carta la pago io, e se non la finisci adesso ti spengo la pompa e vai a farti il cashback dobve vuoi". Ci sono commissioni sui pagamenti elettronici infatti a carico dell'esercente.

11-2-40

Supercashback: la classifica per il premio da 1.500 euro

Il Super Cashback da 1.500 euro a semestre verrà accreditato insieme al Cashback del semestre gennaio-giugno 2021 entro la fine di agosto, direttamente all’IBAN indicato da chi partecipa. Da alcuni giorni sulla App IO, nella sezione portafoglio, accanto al conteggio delle transazioni effettuate, c'è la propria posizione nella classifica del cashback. Quest’anno, infatti, il rimborso del 10% delle spese fatte con moneta elettronica, e che a dicembre ha terminato la sua fase sperimentale, si arricchisce di un premio ulteriore da 1.500 euro rivolto ai primi 100 mila utenti per numero di transazioni.

Non sostituisce il cashback tradizionale, bensì lo integra. Oltre al Cashback, a partire dal 1° gennaio 2021 i primi 100mila partecipanti che, nel singolo semestre di riferimento, abbiano totalizzato il maggior numero di transazioni con carte e app di pagamento registrati ai fini del Programma, ricevono un Super Cashback di €1500. Anche in questo caso, non c’è un importo minimo di spesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I furbetti del cashback al distributore, 5 strisciate per 20 euro di benzina: "Mai visto nulla del genere"

Today è in caricamento