Lunedì, 27 Settembre 2021
Città Palermo

Poliziotto finge di essere il "palo" e comunica a gesti col ladro in casa: due arresti

E' successo a Palermo. L'intera refurtiva è stata poi recuperata

Pensavano di essere "al sicuro". Uno fuori a fare il proverbiale "palo" fuori da un appartamento mentre l'altro all'interno lo ripuliva, in via Perpignano a Palermo. La polizia però è arrivata sul posto e uno degli agenti si è sostituito al ladro rimasto fuori.

L'agente, fingendosi appunto il "palo", ha comunicato a gesti con il ladro all'interno della casa, mentre il secondo poliziotto ha così avuto il tempo di raggiungere il retro dell'edificio e precludere ogni via di fuga al complice. Quando poi il ladro che era in casa è uscito è stato bloccato dalla polizia. 

D.B., 31 anni, e S.L.B., 20 anni, entrambi della Zisa, sono stati arrestati e l'intera refurtiva è stata poi recuperata e riconsegnata al proprietario. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto finge di essere il "palo" e comunica a gesti col ladro in casa: due arresti

Today è in caricamento