rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Città Ragusa

Respirano gas delle fogne in hotel: sposi in ospedale

E' successo a Ragusa. La donna è stata già trattata in camera iperbarica

Lui 65 anni, lei 60, sposati in seconde nozze, sono stati trovati svenuti nella stanza d'albergo. Due coniugi di Messina in viaggio di nozze a Ragusa sono ricoverati in due ospedali siciliani (Siracusa e Catania) perché avrebbero respirato i gas di risalita di un condotto fognario comunale che, dopo alcuni lavori in strada, sarebbero entrati nel condotto della loro camera d'albergo.

Gli sposi sono stati trovati svenuti nella loro stanza dalla polizia, intervenuta dopo che il proprietario dell’hotel aveva allertato il 113 perché non rispondevano né al telefono della camera né ai cellulari. L'albergo, secondo quanto riporta TgCom24, è stato sequestrato a scopo precauzionale e per eseguire accertamenti.

La donna gravemente intossicata, insieme al marito, è ricoverata nell’unità operativa di medicina e chirurgia di accettazione e urgenza dell’ospedale Cannizzaro di Catania. La paziente è stata già trattata in camera iperbarica, nell’unità operativa di anestesia e rianimazione, per l’avvelenamento da monossido di carbonio. La signora è vigile e cosciente, le sue condizioni di salute sono in fase di miglioramento e nel corso della giornata i medici valuteranno se sottoporla a un secondo trattamento iperbarico.

La notizia su CataniaToday
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Respirano gas delle fogne in hotel: sposi in ospedale

Today è in caricamento