rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Genova

Medico in pensione trovato cadavere alla stazione dei treni

Nei pressi di Sturla. L'uomo, che viveva da solo, aveva in tasca alcuni blister di farmaci per la demenza senile. Tra le ipotesi quella di un malore. Acquisite le immagini di sorveglianza

Giallo a Genova, dove il cadavere di un uomo è stato trovato dentro una galleria vicino la stazione Sturla, in direzione Quarto. L'allarme è scattato verso le 2 del mattino di oggi 4 gennaio. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che però hanno solo potuto constatare il decesso. Immediate le indagini per identificare il corpo: si tratta di un medico in pensione, ottantenne, originario di Novi Ligure ma residente a Genova.

L'uomo, che viveva da solo, aveva in tasca alcuni blister di farmaci per la demenza senile. L'anziano potrebbe avere avuto un malore, ma non si esclude neppure l'investimento di un treno. Per fare luce sull'accaduto la polizia ferroviaria ha acquisito le registrazioni delle telecamere di sorveglianza mentre il magistrato ha disposto l'autopsia.

A novembre era accaduto un caso simile: il boss Salvatore Di Gangi, vicino al capomafia Totò Riina, era stato trovato morto in una galleria vicino alla stazione Principe. L'anziano era stato scarcerato dalla casa circondariale di Asti per motivi di salute. Di Gangi aveva preso un treno per arrivare in Sicilia ma era stato fatto scendere perché' senza green pass. A quel punto aveva vagato lungo la ferrovia ed era stato travolto da un convoglio.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico in pensione trovato cadavere alla stazione dei treni

Today è in caricamento