rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
malori

Si sente male dopo un allenamento di thai boxe, muore dopo cinque giorni di coma

Dolore e sgomento per la scomparsa di Arturo Darling Villarroel, 21 anni, di Genova. Era stato da poco dimesso dall'ospedale. Aperta un'inchiesta e disposta l'autopsia

Un ragazzo di 21 anni, Arturo Darling Villarroel, è morto ieri a Genova dopo cinque giorni di coma a causa di un malore su cui ora indaga la magistratura. Il giovane, di origini equadoriane, ha iniziato a sentirsi poco bene l'altro sabato dopo un allenamento di Muay Thai, la boxe thailandese. La madre lo ha accompagnato all'ospedale di Voltri e, dopo alcune lastre, il ragazzo è stato dimesso. Ma le sue condizioni di salute, invece di migliorare, sono peggiorate.

Qualche giorno dopo la madre ha trovato Darling a casa svenuto e ha immediatamente chiamato i soccorsi. Il 21enne è stato trasportato di nuovo all'ospedale di Voltri in codice rosso, quello attribuito ai casi più gravi, e da lì trasferito al Galliera. Ieri la sua agonia si è conclusa nel modo più tragico. Nei prossimi giorni sul corpo del ragazzo sarà eseguita l'autopsia, mentre il pm Walter Cotugno ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti.

L'inchiesta punta ad accertare eventuali responsabilità. La prima volta che è giunto in ospedale, il ragazzo non sarebbe stato sottoposto a Tac. Dopo il via libera del magistrato, i familiari potranno fissare la data del funerale.

La notizia su GenovaToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male dopo un allenamento di thai boxe, muore dopo cinque giorni di coma

Today è in caricamento