rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Città Treviso

Tentata violenza, Gentilini: "Solo una pacca sul sedere"

Lunedì scorso l'aggressione subìta da una 38enne nei pressi della stazione. Il vicesindaco di Treviso Gentilini minimizza: "Solo una banale toccata sul culo, la città è sicura"

Conosciuto come lo "Sceriffo" per il suo modo "duro e puro" di amministrare la città di Treviso, Giancarlo Gentilini, leghista di ferro, non si smentisce. Senza badare troppo alle raffinatezze lessicali, l'attuale vicesindaco bolla come "una semplice e banale pacca sul culo" la tentata violenza ai danni di una donna avvenuta lunedì scorso alla stazione cittadina.

"Tutto questo clamore mediatico per nulla - commenta infervorato lo Sceriffo - e non accetto che si dica che Treviso è insicura. Su queste cose ai miei tempi ci facevamo una risata".

La 38enne aggredita, al rientro a casa, era stata sorpresa alle spalle da un maniaco che l'aveva palpeggiata nelle parti intime e che si era dato alla fuga quando lei aveva cominciato a urlare invocando aiuto. Mentre le Forze dell'ordine hanno già un identikit del molestatore e sono sulle sue tracce,

Gentilini afferma di non tollerare che si faccia del "terrorismo" su un episodio del genere. "So da fonte sicura che si è trattato solo di una toccata sul culo", ha dichiarato senza troppi giri di parole. (da TrevisoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata violenza, Gentilini: "Solo una pacca sul sedere"

Today è in caricamento