rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Messina

Drogato e senza patente si schianta contro un’utilitaria: arrestato per omicidio

Il 21enne viaggiava ad alta velocità su un suv Porche sprovvisto di assicurazione

Arrestato il 21enne che giovedì 4 agosto ha causato un incidente mortale lungo la tangenziale autostradale di Messina: guidava in stato di alterazione psicofisico e senza patente (gli era stata ritirata). Il ragazzo originario di Catania è stato indagato per omicidio stradale aggravato dallo stato di alterazione psicofisico, dalla mancanza del titolo abilitativo alla guida, oltre che dal mancato rispetto delle norme del codice della strada.

La dinamica dell’incidente mortale

A causa dell’alta velocità, il 21enne alla guida di un suv Porsche sprovvisto di copertura assicurativa, si è andato a schiantare violentemente contro un’utilitaria su cui viaggiava una famiglia. Nell’incidente è morto Giacomo Manganaro, 62 anni, feriti lievemente gli altri familiari che viaggiavano a bordo del veicolo. Sulla scorta dei rilievi tecnico-scientifici effettuati dalla polizia e degli ulteriori elementi acquisiti in fase d’indagine, il gip, su richiesta della Procura della Repubblica di Messina e fermo restando il generale principio di non colpevolezza sino a sentenza passata in giudicato, ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere per l’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogato e senza patente si schianta contro un’utilitaria: arrestato per omicidio

Today è in caricamento