rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
incidente stradale / Varese

Gianluca Buonanno morto in un incidente stradale

L'incidente intorno alle 17 lungo l'autostrada Pedemontana. La vettura di Buonanno si è scontrata con un altro mezzo. Inutili i soccorsi. L'europarlamentare aveva 50 anni, lascia due figli piccoli. L'ultimo messaggio su Facebook: "Io amo tutti". Salvini: "Era una persona leale e coraggiosa, sempre fra la sua gente"

Un tragico lutto ha colpito la poltica italiana proprio nel giorno delle elezioni comunali. Gianluca Buonanno, 50 anni, europarlamentare della Lega Nord, è morto nel pomeriggio in un incidente stradale in provincia di Varese. 

Buonanno, che era anche sindaco di Borgosesia (Vercelli) era a bordo di una vettura che si è scontrata con un altro mezzo. L'incidente è avvenuto intorno alle 17 lungo la Pedemontana a Gorla Maggiore (Varese).  Nell’autovettura c’era anche la moglie, che secondo quanto si apprende, è ricoverata in ospedale. L'europarlamentare lascia due figli piccoli. 

QUI LE FOTO DELL'INCIDENTE

Secondo una ricostruzione di Varesenews, "si tratterebbe di un tamponamento tra due automobili e sarebbero coinvolte almeno 5 persone". Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Como e la Croce Rossa Pedemontana. L'auto su cui viaggiavano Buonanno e la moglie avrebbe tamponato una seconda vettura con tre persone a bordo che era ferma a causa di un guasto. 

La foto di Varesenews mostra una delle auto coinvolte nello schianto in cui è morto Gianluca Buonanno. 

incidente 5-2-4


L'ULTIMO MESSAGGIO SU FACEBOOK - "Io amo tutti: alcuni amo averli attorno. Altri amo evitarli. Qualcuno amerei prenderlo a calci nel culo. Praticamente vivo di amore", aveva scritto Buonanno su Facebook il 15 maggio scorso, giorno del suo compleanno. 

IL RICORDO DI MATTEO SALVINI - "Non ho parole - ha scritto Salvini su Facebook - in un incidente ci ha lasciato Gianluca Buonanno. Una preghiera. Buon viaggio a una persona leale, coraggiosa, concreta, onesta, generosa, sempre fra la sua gente da Sindaco e parlamentare. Un pensiero ai suoi famigliari e alla gente della sua valle. Un impegno: non molleremo mai, anche per Te. Ciao Gianluca, mancherai".

La carriera politica di Gianluca Buonanno era iniziata nel 1990 a Serravalle Sesia dove era stato eletto consigliere comunale per il Msi-Dn. Dopo anni nella politica locale - sindaco di Serravalle Sesia, consigliere provinciale a Vercelli e membro del consiglio regionale del Piemonte - è stato eletto deputato tra le fila della Lega Nord durante la XVI Legislatura.

Nel 2013 è stato rieletto alla camera dei deputati sempre tra le fila della Lega Nord, incarico che ha lasciato nel 2014 quando è stato eletto eurodeputato. Sempre nello stesso anno è stato eletto sindaco del comune di Borgosesia. 

Buonanno era celebre per le sue posizioni radicali in materia di sicurezza e immigrazione. Nel maggio 2015 aveva fatto affiggere a tutti gli ingressi di Borgosesia dei cartelli stradali in quattro lingue che recitavano testualmente: "Clandestini? No grazie... Prima aiutiamo la nostra gente". Sempre nel 2015 aveva creato scalpore quando, intervistato in diretta da Sky Tg24, aveva mostrato una pistola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianluca Buonanno morto in un incidente stradale

Today è in caricamento