Sabato, 27 Febbraio 2021
La Spezia

Perde alle slot e poi tenta di scippare una donna: "Non volevo dirlo a mia moglie"

In manette un incensurato di 47 anni. L'uomo è stato fermato da due passanti e "consegnato" ai Carabinieri: "Chiedo scusa a tutti"

Foto di archivio

Gioca e perde 200 euro alle slot machine e non sapendo come giustificarsi con la moglie ha pensato di scippare una donna davanti a un centro commerciale. Protagonista della vicenda un palermitano incensurato di 47 anni che dopo aver passato una notte in una camera di sicurezza  avanti al gip e al magistrato ha raccontato la storia

Come spiega Palermo Today l'uomo è stato fermato da due passanti e poi arrestato dai Carabinieri.

L'uomo - assistito dall'avvocato Michele Fiore - ha ammesso di avere il vizio del gioco e ora si trova agli arresti domiciliari. La procura aveva chiesto la custodia in carcere.

"Ho perso al gioco - confessa il 47enne - non avevo il coraggio di dirlo a mia moglie così ho girovagato un po', poi, come preso da un raptus, ho assalito la signora, lei si è messa ad urlare e due giovani mi hanno bloccato".

"Chiedo scusa alla signora, alla mia famiglia, a tutti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde alle slot e poi tenta di scippare una donna: "Non volevo dirlo a mia moglie"

Today è in caricamento